Il Presidente Gianluca Carenzo tra i relatori della giornata di mercoledì.

La delegazione italiana in rappresentanza dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani è partita in mattinata alla volta di Mosca, dove si sta svolgendo, da oggi e fino al 22 settembre, la 33° edizione della world conference di IASP, l’Associazione Internazionale di Parchi Scientifici e Aree di Innovazione.
La conferenza affronterà una serie di tematiche rilevanti per i parchi scientifici, tutte incentrate sui fondamenti dell’innovazione e dello sviluppo tecnologico e verso la transizione verso sistemi economici smart e knowledge based, sempre più orientati alla sostenibilità ambientale ed economica.

Tra i rappresentanti di APSTI, il Presidente Gianluca Carenzo, direttore generale del PTP Science Park di Lodi e due membri del Consiglio Direttivo, Francesco Senatore, manager del polo Toscana Life Sciences e il direttore del Polo Tecnologico di Pavia, Riccardo Ferrari, accompagnato dal presidente del polo, Tommaso Mazzocchi.

La presentazione delle attività e del ruolo dei Parchi Scientifici all’interno del panorama dell’innovazione italiana e del sistema dei cluster quale modello di business per superare la crisi economica è affidata alle parole del presidente Gianluca Carenzo e al paper intitolato The Italian Industrial Renaissance: science parks and their role in cluster creation, che sarà presentato nel corso della sessione pomeridiana di mercoledì 21 settembre, alle ore 14.30.

Per informazioni rivolgersi a:
Chiara Mariani: 0371 4662229 – segreteria@apsti.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi