IOT, robotica, automotive, tech innovation. Il mondo della tecnologia di consumo si troverà a Las Vegas, dal 9 al 12 gennaio 2018, al Consumer Electronics Show. Si tratta della più importante fiera internazionale a cui partecipano migliaia di imprese e di start up del settore. Anche l’Italia ci sarà con una delegazione promossa da APSTI, Area Science Park/Innovation Factory, e-Novia, Industrio, Italia Startup, Unicredit Start Lab, Teorema-TILT, World Trade Center Trieste per presentare startup di eccellenza, in ambito manufacturing e consumer electronics, che vogliono entrare nel mercato americano e mondiale.

L’iniziativa ha il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) e vede la collaborazione dell’Istituto del Commercio Estero (ICE).

Come partecipare. Per candidarsi all’evento c’è tempo fino a mercoledì 15 novembre alle ore 17. E’ necessario preparare un pitch video di 5 minuti in inglese, nel quale presentare la startup; scaricare e compilare il modulo di partecipazione in tutte le sue parti.

I requisiti. Per la partecipazione a “Made in Italy – The Art of Technology” a CES 2018 sono due le tipologie di start up richieste: quelle che intendano lanciare un nuovo prodotto; quelle già avviate, con un prodotto già presente sul mercato, che generino fatturato e che abbiamo già raccolto finanziamenti da investitori.

Verranno privilegiate le start up che potranno dimostrare che il loro prodotto/servizio impatta in una delle seguenti filiere: Mobility, Smart Transportation & Automotive, Industry 4.0, BioTech & MedTech, FashionTech, AgroTech & FoodTech.

Valutazione. Le candidature verranno valutate da una giuria di esperti sulla base dei seguenti criteri: appartenenza ad una delle filiere sopra indicate, profilo, competenza e preparazione del team; presenza di un prodotto già sviluppato e/o che si intende lanciare in occasione di CES; presenza di brevetti o marchi depositati; raccolta di finanziamenti da parte di investitori; generazione di reddito; esposizione a clienti e mercati internazionali.

Alle start up selezionate sarà richiesto un contributo spese pari a 3.000€ a copertura parziale dei costi, comprendente di: volo, hotel, costi dello spazio espositivo all’interno dell’Eureka Village e allestimento standard dello stand nel padiglione Italia.

Scarica il modulo di iscrizione dal sito di Italia Start Up.

Scarica il comunicato stampa.

Invia la candidatura dal form di Area Science Park.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi