Durante 30 mesi, da novembre 2016 ad aprile 2019, Dr. Schär ha condotto il progetto Re-Cerealuna rete di ricerca e trasferimento tecnologico per il miglioramento dell’utilizzo di cereali minori e pseudo cereali finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020. Una collaborazione transfrontaliera di partner selezionati tra Università, centri di sperimentazione e imprese unite dai valori di responsabilità e progresso.

Il principale risultato di Re-Cereal è il recupero e la valorizzazione di cereali minori (miglio e avena) e pseudo cereali (grano saraceno), avvenuta attraverso attività di miglioramento genetico e l’ottimizzazione delle tecniche agronomiche e di lavorazione delle granaglie. Gli esiti finali del progetto Re-Cereal verranno resi noti il 21 marzo 2019 (inizio ore 14) e il 22 marzo (inizio ore 9.30) in un evento nel Centro Congressi di Area Science Park, campus di Padriciano (Trieste). Partner, oltre a Dr. Schär, sono: Università di UdineUniversität InnsbruckCentro di Sperimentazione Laimburg e Kärntner Saatbau.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi