Innovazione di qualità nei prodotti e una forte proiezione internazionale commerciale e produttiva. Sono questi alcuni degli elementi chiave per la conquista dei premi Leonardo, consegnati oggi a Palazzo Barberini a Roma di fronte alla presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e del ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio. L’iniziativa, alla quale era presente anche il presidente di APSTI, Fabrizio Conicella, è promossa dal Comitato Leonardo, che raccoglie primarie aziende del Paese per un fatturato complessivo pari a 360 miliardi di euro.

Il premio Leonardo è andato a Elena Zambon, presidente della multinazionale farmaceutica fondata a Vicenza nel 1906 e presente in 20 Paesi. Nel corso della cerimonia sono stati anche consegnati i premi Leonardo Qualità Italia, per i quali sono stati scelti il pastificio La Molisana con il presidente Giuseppe Ferro, Tecnica Group con il presidente Alberto Zanatta e Venchi con il presidente e a.d. Daniele Ferrero. Ci sono poi il premio Leonardo International, conferito al presidente del gruppo Weichai e del gruppo Ferretti Tan Xuguang, e il premio Leonardo Start Up, che quest’anno è andato a Omnidermal Biomedics.

Fonte: Ansa, Comitato Leonardo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi