Come si applicano le metodologie lean in ambito produttivo e office? Scoprilo nei due nuovi corsi formativi esperienziali che si terranno nelle prossime settimane nell’Experience Center del Point di Dalmine. Organizzati da Bergamo Sviluppo – Azienda Speciale della Camera di commercio di Bergamo nell’ambito del progetto PID – Punto Impresa Digitale, e realizzati con il supporto tecnico di EY SpA, i corsi si rivolgono a imprenditori e lavoratori delle imprese locali interessati a comprendere e sperimentare le nuove tecnologie 4.0 per integrarle nelle proprie realtà aziendali.

Queste le date e i programmi:

– giovedì 27 febbraio, dalle 8.30 alle 13.30, si terrà il corso “Lean Factory 4.0: la trasformazione digitale in un’impresa manifatturiera, per approfondire le tematiche della lean production e rendere più efficienti i processi produttivi applicando le nuove logiche 4.0. Le attrezzature del laboratorio “labour intensive”, che simula un sito produttivo attrezzato con vari reparti, permetteranno di apprendere nuove metodologie per l’ottimizzazione dei processi produttivi in ottica di riduzione degli sprechi. Il corso è articolato in attività d’aula e momenti laboratoriali;

– giovedì 5 marzo, dalle 9 alle 13, si terrà invece il corso di “Lean Office 4.0: la trasformazione digitale in un’impresa di servizi, dedicato alle piccole e medie imprese di servizi, per apprendere come le nuove tecnologie abilitanti 4.0 possono creare valore aggiunto al servizio erogato grazie all’applicazione di logiche lean, che permettono l’ottimizzazione dei processi di erogazione del servizio. I partecipanti al corso, attraverso la simulazione delle operazioni di un’attività di ristorazione, individueranno di volta in volta i possibili miglioramenti nella qualità del servizio offerto (es.: tempi di attesa, errori negli ordini, reportistica interna, ecc.).

I corsi, a partecipazione gratuita grazie al finanziamento della Camera di commercio, sono riservati ad imprese già costituite, con sede sul territorio provinciale. “Nel 2019 sono stati organizzati 13 corsi, che hanno riscosso un grande interesse da parte delle imprese locali – dichiara Cristiano Arrigoni, direttore di Bergamo Sviluppo – I percorsi formativi esperienziali realizzati nei nostri laboratori consentiranno di comprendere a fondo un metodo concreto per favorire l’integrazione fabbrica-ufficio, in ottica di innovare la propria realtà aziendale. Le simulazioni nelle due realtà create permettono di capire e sperimentare le logiche del 4.0, così da favorire la trasformazione digitale anche nelle piccole e medie imprese locali”.

“Questi corsi di formazione esperienziale rappresentano alcuni dei servizi offerti dal PID di Bergamo Sviluppo, che continuerà nel 2020 ad essere punto di riferimento per gli imprenditori e i professionisti locali che vogliono approfondire la teoria e la pratica del processo di digitalizzazione, informarsi sulle opportunità offerte dal Piano Impresa 4.0 e sui programmi per l’innovazione digitale” – sostiene Maria Paola Esposito, segretario generale della Camera di commercio di Bergamo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi