La start-up biotech, affiliata alla Fondazione Toscana Life Sciences,  sta testando la sua piattaforma con primi risultati positivi     Siena, 24 Aprile 2020 – BiOMViS srl, realtà nata nel 2017 e affiliata a Fondazione Toscana Life Sciences (TLS), ha annunciato risultati incoraggianti sulla strada verso un vaccino contro coronavirus SARS-CoV-2, ottenuti grazie alla sua piattaforma tecnologica basata sulle Vescicole di Membrana Esterna dei batteri Gram-negativi (OMVs). Le OMVs sono particelle sferiche rilasciate dai batteri Gram-negativi le cui caratteristiche peculiari le rendono potenzialmente adatte allo sviluppo di vaccini. L’azienda, che detiene un “know-how” consolidato sulla tecnologia OMVs, è da tempo impegnata nello sviluppo di vaccini contro importanti batteri patogeni e di vaccini anti-tumorali personalizzati. In questi mesi di emergenza globale causata dal diffondersi del virus, l’azienda ha deciso di testare la propria piattaforma in collaborazione con i team del Prof. Guido Grandi e del Prof. Massimo Pizzato del Dipartimento CIBIO (Centre for integrative biology) dell’Università di Trento. “Presso CIBIO e’ stato messo a punto un sistema in vitro di infezione cellulare che utilizza uno “pseudo-virus”, che porta la stessa proteina (Proteina S o “Spike”) di SARS-CoV-2. Questo Pseudo-virus, completamente innocuo in quanto privato del suo materiale genetico, è in grado di….

L’articolo COVID-19: piattaforma di BiOMViS si dimostra efficace nella ricerca di un possibile vaccino proviene da Toscana Life Sciences.

Source: Toscana Life Sciences

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi