Il 23 settembre AdditiveStartup Italia e le prime tre startup selezionate sono stati presentate alla platea dell’RM FORUM Additive Manufacturing, la più importante Conferenza a livello nazionale che mette “in mostra” la catena del valore della produzione additiva, nata dalla collaborazione tra  AM Ventures (Gruppo EOS) e Friuli Innovazione per valorizzare le migliori idee e startup nell’ambito delle tecnologie additive

Le startup selezionate sono Addi.fit, MOI Composite e Koral.

E’ stato il primo evento pubblico dell’iniziativa che, forte del consenso riscontrato e confermato dall’interesse suscitato durante le giornate dell’RM Forum 2020, prosegue nella raccolta di candidature da startup e idee “additive” e sarà ampliata e ulteriormente sviluppata.

Sono ad oggi partner dell’iniziativa: Kilometro Rosso, Trentino Sviluppo/ProM Facility, ComoNext, Centro Interdipartimentale Integrated Additive Manufacturing del Politecnico di Torino ([email protected]), IAG Italian Angels for Growth, UTC Unicorn Trainers Club, Brovedani Group, Sms-Group, Thermokey, Wärtsilä.

“Le startup selezionate, grazie alla sinergia di competenze con l’incubatore certificato Friuli Innovazione, avranno l’occasione per crescere, svilupparsi e presentarsi a un pool di investitori qualificati nonché di usufruire di un supporto mirato di tutoring da parte di AMVentures. AdditiveStartup Italia è il principale punto di riferimento in Italia per individuare idee imprenditoriali e startup in ambito additive manufacturing – spiega Vito Chinellato, Procuratore per l’Italia di AM Ventures – Nel prossimo futuro l’iniziativa sarà ulteriormente strutturata per mappare la realtà industriale “additive” italiana, con l’obiettivo di farla crescere, facendo crescere anche gli incubatori e le strutture operative sul territorio nazionale”.

“Siamo sempre più convinti che la diffusione delle competenze e delle conoscenze in additive manufacturing rappresenti un elemento determinante per accrescere la competitività delle imprese manifatturiere. Quello che è successo nei primi mesi dell’anno ha accelerato la necessità da parte delle imprese di avere queste nuove competenze che possono contribuire a considerare vantaggiose strategie reshoring, a rivedere supply chain fragili, a ripensare il modello di business dei ricambi – spiega Fabio Feruglio, Direttore di Friuli Innovazione – Rinnoviamo dunque l’invito ad aderire ad AdditiveStartup Italia a tutti i soggetti che si relazionano con le startup per partecipare attivamente a questo nuovo ecosistema ma anche alle imprese che potranno accelerare i loro percorsi di innovazione”.

 

Per approfondire:

Linkedin
Facebook

 

Fonte: Ufficio Stampa Friuli Innovazione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi