Sardegna Ricerche
Sardegna Ricerche
Loc. Piscinamanna 09010 Pula Cagliari
Tel: 070.92432204
Presidente/President: Dr. Giuliano Murgia

Sardegna Ricerche – Parco Tecnologico della Sardegna

 

Sede centrale di Pula - Cagliari
Loc. Piscinamanna
09010 Pula (CA) Italia
Telefono +39 070 9243.2204
Fax +39 070 9243.2203
info@sardegnaricerche.it

sardegnaricerche.it

 

Sede di Alghero

Porto Conte Ricerche

S.P. 55 Porto Conte-Capo Caccia
Km 8.400 Loc. Tramariglio
C.P. Santa Maria La Palma
07041 Alghero (SS) Italia
Tel.
+39 079 998.400
Fax +39 079 998.567
info@portocontericerche.it;
<//a><//a>www.portocontericerche.it


Il Parco Tecnologico della Sardegna è gestito da  Sardegna Ricerche, che ha posto al centro della propria missione il cambiamento e l'innovazione tecnologica, quale "percorso vitale" per le imprese del territorio, promuovendo un modello che sviluppi, valorizzi e integri le competenze e le capacità di innovazione e di trasferimento tecnologico delle imprese e dei centri di competenza ed eccellenza.

Il Parco ha attualmente due sedi con diverse aree di specializzazione scientifico-tecnologica:
La sede centrale di Pula, in provincia di Cagliari, con le seguenti aree di specializzazione:
1. ICT (Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni).
2. Biomedicina e Tecnologie per la Salute.
3. Bioinformatica.


La sede di Alghero, in provincia di Sassari, specializzata in:
1. Biotecnologie Industriali, e in particolare:
- Proteomica e metabonomica.
- Nanobiotecnologie.
- Tecnologie alimentari.
- Biodiversità e Ambiente

Sono attualmente localizzate nella sede centrale di Pula 40 imprese e centri di ricerca operanti nei settori delle Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni, della Biomedicina, delle Tecnologie per la salute e della Bioinformatica, per un totale di oltre 350 addetti.

La sede di Alghero ospita otto imprese e centri di ricerca operanti nei settori delle Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni, della Biomedicina, delle Tecnologie per la salute e delle Biotecnologie Industriali, per un totale di circa 50 addetti.


Il Parco mette a disposizione di imprese e centri di ricerca spazi multifunzionali, laboratori attrezzati, servizi di accoglienza, logistici e di base e servizi per lo sviluppo tecnologico:

È inoltre dotato di:
1. Piattaforme tecnologiche.
2. Un incubatore tecnologico per le aziende del settore Biomed (Bioincubatore).
3. Una farm per le aziende del settore ICT (ICT Farm).
4. Un Centro PATLIB.
5. Un Centro di Documentazione.
6. Una Biblioteca scientifica centralizzata.


Il Parco tecnologico è membro dell'Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani (APSTI) e dell'International Association of Science Parks (IASP). Attraverso Sardegna Ricerche aderisce alla rete europea degli Innovation Relay Center (CIRCE), delle Biblioteche Brevettuali (PATLIB) e dei Punti di Informazione Brevettuale (PIP) ed è sede dello sportello APRE Sardegna (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea) e dello Sportello per l'Internazionalizzazione delle Imprese Sardegna.
Chi si insedia nel Parco può contare sulle molteplici soluzioni di sostegno finanziario regionale, nazionale ed europeo riservate alla Sardegna.

Servizi

Oltre ad offrire servizi logistici e di base e servizi alle persone, il Parco propone un'ampia gamma di servizi per lo sviluppo tecnologico: di informazione tecnico-scientifica, di biblioteca e documentazione, formazione e valorizzazione delle risorse umane, assistenza per la predisposizione di progetti di ricerca e sviluppo attraverso lo sportello APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea) Sardegna, trasferimento tecnologico (brevettazione e assistenza post-brevettuale), comunicazione e marketing.


Sardegna Ricerche promuove un modello che sviluppi, valorizzi e integri le competenze e le capacità di innovazione e di trasferimento tecnologico delle imprese e dei centri insediati nel Parco e, più in generale, di quelli operanti su tutto il territorio regionale.
A tal fine eroga servizi per lo sviluppo tecnologico consistenti in: servizi di informazione, formazione, assistenza per la predisposizione di progetti di ricerca e sviluppo, trasferimento tecnologico, comunicazione e marketing.

 

Piattaforme Tecnologiche

Presso la sede di Cagliari Pula del parco tecnologico  sono accessibili sette piattaforme tecnologiche: ICT (Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni), di Bioinformatica, di Genotyping e Gene Expression Profiling, di Farmacologia, di Prototipazione, High Throughput Screening e DTV.

 

La Piattaforma ICT
Opera nelle seguenti aree di ricerca: Internet data center, accesso Internet e sicurezza, calcolo ad alte prestazioni, storage e backup, visualizzazione scientifica.

La Piattaforma di Bioinformatica
Garantisce l'accesso alle tecnologie e alle competenze bioinformatiche fondamentali per la ricerca biomedica e, in particolare, per la medicina personalizzata.

La Piattaforma di Genotyping e Gene Expression Profiling
Fornisce partnership, competenze scientifiche e tecnologiche, attrezzature avanzate ed impianti nella ricerca biomedica in generale e nella medicina personalizzata in particolare.

La Piattaforma di Farmacologia
È imperniata sugli stabulari barrierato e semibarrierato del Parco, attrezzati per la stabulazione degli animali da laboratorio in condizioni standard.

La Piattaforma di Prototipazione
Offre i seguenti servizi: progettazione di nuovi prodotti e processi produttivi, realizzazione di studi preliminari ed elaborati grafici CAD, realizzazione di prototipi con tecniche di prototipazione rapida.

La Piattaforma High Throughput Screening
È una piattaforma tecnologica realizzata all'interno del Bioincubatore, struttura appositamente progettata per ospitare e far crescere nuove iniziative d'impresa nel campo della Biomedicina e delle Tecnologie per la Salute.

La Piattaforma di Televisione Digitale (DTV)
È una piattaforma tecnologica per la simulazione sperimentale dell'intera catena di produzione della televisione digitale che permette di effettuare attività mirate su ognuno degli elementi del sistema di produzione e sulle loro relazioni.

 

Ad Alghero sono accessibili tre piattaforme tecnologiche: di Tecnologie Alimentari e Biotecnologie Microbiche, di Biotecnologie Proteomiche e di Spettrometria NMR e Chimica Analitica.

 

 

La Piattaforma di Tecnologie Alimentari e Biotecnologie Microbiche
Consiste di diverse unità operative suddivise in impianti tradizionali e innovativi, attraverso i quali sono forniti molteplici servizi alle imprese del settore agroindustriale e dei settori affini, quali ad esempio, la progettazione di nuovi prodotti e processi, l'estrazione di principi attivi e aromi, la produzione di microrganismi selezionati e l'ingegnerizzazione di vettori batterici.

La Piattaforma di Biotecnologie Proteomiche
Rappresenta attualmente uno dei laboratori più completi ed aggiornati esistenti in Europa. I servizi offerti dalla Piattaforma riguardano sia la Proteomica Sistematica che la Proteomica Differenziale. Le attività condotte spaziano dall'identificazione di singole proteine fino all'analisi di profili complessi grazie ai metodi innovativi di spettrometria di massa disponibili, quali le tecniche "matrix-assisted laser desorption ionization" e "electrospray ionization" in combinazione con l'enorme quantità di "expressed tagged sequences" disponibili nelle banche dati.

La Piattaforma di Spettrometria NMR e Chimica Analitica
È attrezzata per lo svolgimento di analisi e servizi per applicazioni alla certificazione in campo alimentare e, più in generale, per studi strutturali e funzionali di molecole e macromolecole biologiche isolate e per studi in "vivo". Tra le attrezzature in dotazione figura uno spettrometro NMR ad alta risoluzione e NMR ad uso "imaging" (microimaging).

 

  

 



settori:
BIOTECH
BIOMEDICALE
ICT Information and Communications Technology
TRASFERIMENTO TECNOLOGICO

 

Intera srl realizzazione siti web per parchi scientifici tematici

APSTI - c/o Polo Tecnologico di Navacchio
Via Giuntini 13 - 56023 Cascina (PI)  -  Tel. (+39) 050 - 754144   Fax (+39) 050 - 754140
 E-mail: info(a)apsti.it